In libreria: “Il blues della Maddalena” di Cozzolino e Grasso

Pubblicato da Barbara Graneris il

Finalmente è arrivato il giorno di Francesco Cozzolino e Marco Grasso, il loro libro “Il blues della Maddalena” è disponibile in tutte le librerie e store online.
E se volete scoprire tante curiosità sulla storia, vi invitiamo a seguire il profilo Instagram di Virgilio Scatafascio, uno dei protagonisti del romanzo!

Il blues della Maddalena

di Francesco Cozzolino e Marco Grasso

Genere: giallo
Pagg. 280
Prezzo: € 18.00

In libreria dal 10 ottobre 2019

Sinossi: L’alba del porto di Genova svela due cadaveri: una ragazza senza nome e un portuale, abbandonati al Rinfuse, il vecchio terminal del carbone. Alla rinfusa, come questo blues di personaggi che racconta una Genova malinconica e variopinta: Federico Eduardo, giovane assicuratore dalla doppia vita, schiavo di una lunga crisi di panico e di una crepa che minaccia il suo appartamento; Virgilio Scatafascio, editore anarchico e paranoico; Antonio Persico, commissario dai metodi discussi e affetto da disturbi psicosomatici; Don ’Ntoni, verduraio e vecchio boss della malavita calabrese; Wanda, trans brasiliana erede di Don Gallo e amministratrice della cooperativa di ex prostitute “Le passatelle”. Sullo sfondo, la crisi industriale e identitaria di una città, gli intrecci fra porto e criminalità, e Futur@: progetto di rinnovamento urbano che minaccia di spogliare la città vecchia della sua anima più vera. Trovare una via d’uscita spetta a Federico Eduardo e alla sua Crac, agenzia che crea problemi per poi risolverli. La Crac punta sul business più prolifico del momento: la paura. La sua personale battaglia comincia da una crepa e finisce con la consapevolezza che talvolta il modo migliore per aggiustare le cose è lasciare che vadano in frantumi.

Gli autori: Francesco Cozzolino (Genova, 1982). Laureato in Scienze Politiche tra Genova e Milano, si è diplomato alla Scuola Holden. Vive e lavora a Torino. Marco Grasso (Genova, 1982). Giornalista, si occupa di criminalità e inchieste per Il Secolo XIX; dal 2014 scrive anche per La Stampa. È autore di quattro libri inchiesta: “A meglia parola, Liguria terra di ’ndrangheta”, con Matteo Indice (2013, De Ferrari); “Cinque donne. I cold case di Genova” (2017); “Il comandante e la valigia. Delitti e misteri di mare in Liguria” e “Occhio elettronico – I delitti impossibili risolti dalla tecnologia” (2018), con Tommaso Fregatti, Matteo Indice e Marco Menduni (Itedi); “La strage silenziosa – Genova e i morti d’amianto, storia di una battaglia operaia”, con Marcello Zinola (2018, Rubbettino Editore).

Categorie: In libreria

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *